Foggia calcio: arriva il centravanti Matteo Di Piazza

Foggia calcio: arriva il centravanti Matteo Di Piazza

202
0
CONDIVIDI

Una telenovela iniziata nell’estate 2016 e conclusa soltanto oggi. È terminata, almeno sperano i tifosi, la caccia al centravanti del Foggia Calcio. Oggi la società rossonera ha ufficializzato l’arrivo di Matteo Di Piazza, da settimane nel mirino del ds Di Bari. Nel tardo pomeriggio il comunicato del club: “Acquisite le prestazioni sportive di Matteo Di Piazza, attaccante, del Vicenza. Un accordo – si legge nella nota – diretto tra il patron rossonero Fedele Sannella ed il Presidente del Vicenza Alfredo Pastorelli ha portato in rossonero l’ex attaccante dell’Akragas.

Le modalità del trasferimento verranno comunicate al momento della presentazione. Di Piazza è nato a Partinico il 1’ gennaio del 1988 e nella prima parte della stagione ha militato nel Vicenza collezionando 8 presenze ed un gol. Nella stagione scorsa con la maglia dell’Akragas ha segnato 14 gol in 32 partite. “Finalmente rossonero – sono le prime parole del neo attaccante rossonero – non vedevo l’ora di poterlo dire. È da questa estate che speravo di poter diventare un giocatore del Foggia. In questi giorni ho tartassato i direttori del Foggia Di Bari e Colucci affinché si chiudesse la trattativa e so che a Foggia la frase che circolava da giorni era quando arriva il centravanti? Beh! Eccomi sono arrivato”. Di Piazza lascia la serie B ma con una convinzione: “Sono ambizioso, ho accettato di tornare in Lega Pro solo per il Foggia: ho conosciuto in queste settimane persone eccezionali vengo in una grande Società con la convinzione di poter prestissimo tornare di nuovo in B”.

LA SCHEDA

Schermata 2017-01-10 alle 19.52.18Nato a Partinico il 15 maggio 1988 , è alto 1.88, ha collezionato 154 presenza tra i professionisti tra C2, C1 e B e segnato 32 gol. L’anno scorso ha militato nell’Akragas realizzando 14 reti in 32 gare. Aveva iniziato la stagione 2016-17 nel Vicenza in serie B, dove ha totalizzato 8 presenze e segnato 1 gol.

 

 

 

 

 

 

voce:immediato

Ti è piaciuto l’articolo? Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti


Lascia un commento