Cerignola: ingente sequestro di marjuana

Cerignola: ingente sequestro di marjuana

106
0
CONDIVIDI

Un sequestro record, considerato dai carabinieri del Comando Provinciale di Foggia “il più grosso degli ultimi anni in Puglia”. Stiamo parlando delle 1630 piante di cannabis sativa di altezza tra 3 e 4 metri, sequestrate a Cerignola. Peso complessivo 5,3 tonnellate e valore commerciale sul mercato illecito di 1,5 milioni di euro. Da quanto sequestrato si sarebbero potute ricavare circa 500mila dosi. Insomma, non proprio noccioline. Una piantagione “invisibile”, nascosta abilmente sotto un vigneto. La scoperta in località valle cannella di Cerignola, luogo noto per l’eccidio di 11 militari il 25 settembre del 1943. Curato ed efficiente l’impianto di irrigazione predisposto che asserviva le singole piante.

I carabinieri hanno arrestato Rocco Auciello, 45 anni e Giovanni Cantalupo, 38 anni, rispettivamente proprietario e locatario del terreno di 1,2 ettari circa su cui insisteva la coltura illecita. Dopo svariati giorni di osservazione, gli uomini dell’Arma hanno fermato i due soggetti, in manette per produzione di droga con l’aggravante dell’ingente quantitativo.

20160830_08264020160830_082913 20160830_083015 img_2127imma3 img_2130 imma6 piante-di-marijuana

voce:l’immediato

 

 

 

Ti è piaciuto l’articolo? Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti


Lascia un commento